ILLUSTRATOR

Le seguenti linee guida forniscono una panoramica dettagliata su come impostare i tuoi disegni per il taglio laser usando il software Adobe Illustrator. Puoi scaricare una copia demo di Adobe Illustrator  qui che puoi utilizzare per un massimo di 30 giorni.
illustrator taglio laser

Configurazione unità e modalità colore

Misure: 1 unità = 1 mm
Disegna i componenti con le dimensioni effettive.
Se si copiano e incollano i vettori da un altro file, assicurarsi che siano nella scala richiesta
Assicurati di lavorare in modalità RGB
Selezionare File> Modalità colore documento> RGB

Colori Layers

  • Disegna la tua opera dentro un rettangolo di 2500 x 1300 mm questo eviterà errori di scala nell’importazione del tuo file
  • Lascia 20 mm dal bordo esterno del rettangolo.
  • Tutte le linee di taglio devono avere uno spessore di 0.1 mm/ 0.1 pt (su Autocad va bene lo spessore di Default)
  • Le linee di taglio esterne devono essere di colore blu RGB
  • Le linee di taglio interne devono essere di colore rosso RGB
  • Per l’ incisione vettoriale (linea) le linee devono essere di colore verde RGB
  • Per l’incisione piena (raster) le linee devono essere nere.
  • esplodi tutti i blocchi cad.

Se hai qualche testo all’interno del tuo progetto fai in modo che questo sia convertito in vettoriale.
Col programma “Illustrator” puoi farlo facilmente cliccando il tasto “crea contorno” (se utilizzi la versione in Italiano) o “create outlines” (se utilizzi la versione in inglese).
Questo ci permette di avere un file unico e già pronto, e quindi di utilizzare il font che hai scelto senza il bisogno di installare nel programma del macchinario, lo stesso font che hai scelto tu!

preparazione file taglio laser

Aspetto e profondità standard dell’incisione raster

Abbiamo stabilito impostazioni ottimizzate per tutti i materiali. In termini di incisione raster la marcatura è cosmetica, superficiale e in genere un equilibrio tra leggibilità e pulizia.

Profondità / trattamenti personalizzati:
Se desideri ottenere un risultato più profondo o un’incisione un po ‘più pesante, comunicaci le tue specifiche. In termini di laser, la profondità è solitamente specificata in micron.

Fino a 2 mm sono considerati profondi per la maggior parte dei materiali:
È realizzabile, ma il laser deve funzionare lentamente, il che significa che l’accumulo di calore concentrato fa apparire il materiale piuttosto bruciato dal calore. È anche più costoso da elaborare. L’incisione raster e vettoriale non è una scienza assoluta in termini di specifiche di profondità e quindi non è adatta per realizzare scanalature meccaniche o caratteristiche che richiedono profondità precise. Raggiungere una certa profondità è un equilibrio nella variazione tra potenza del laser e velocità. Una profondità di incisione sarà sempre entro una tolleranza di +/- 0,2 mm.

Componenti di incastramento e larghezze di taglio minime

Nesting:

Se si crea un file con molti componenti su un foglio di materiale, assicurarsi che vi sia uno spazio di almeno 2 mm tra i componenti.

Piccoli dettagli / larghezze di taglio:

Come riferimento, si consiglia di non ridurre le larghezze di taglio minime rispetto allo spessore del materiale. PER ESEMPIO. Se si taglia da acrilico da 3 mm, è meglio non consentire larghezze di taglio inferiori a 3 mm. Possiamo anche tagliare pezzi più piccoli ma il prodotto può diventare piuttosto fragile e in alcuni casi possono verificarsi deformazioni del materiale durante il taglio.

nesting taglio laser

Uso del testo: delinea i caratteri

Tutto il testo utilizzato deve essere delineato / convertito in tracciati.

Seleziona Type> Create Outlines dal menu in alto
Questo per convertire il testo in vettori e preservare il tuo carattere. Se non lo fai e non abbiamo il tuo carattere installato sui nostri computer, il file si aprirà con il carattere predefinito Myriad o Arial.

Le isole centrali di alcune lettere cadranno al taglio laser che può rendere difficile la lettura del testo. Se si desidera impedire questa opzione è consigliabile utilizzare un carattere stencil.

Salvataggio del file

Seleziona File> Salva con nome
Formato Adobe Illustrator (ai) CS3 —> sempre meglio salvare in formato un po’ più vecchio
Nome del file
Salvare i file nel seguente formato denominato, sostituendo i campi con le informazioni pertinenti:

nome- materiale_spessore

Assicurati di dare nomi facilmente identificabili ai tuoi disegni:

Per esempio:
giovanni prato_legno di betulla_3mm

 

Nel caso in cui il tuo file non sia in formato .AI non devi preoccuparti!
Possiamo convertire in studio molte altre estensioni come per esempio:

“.DWG”, “.AI”, “.SVG”, “.PDF”, “.EPS”, “DXF”

illustrator taglio laser

2. Scegli il materiale

Quando verrai in studio troverai un’ampia gamma di materiali che abbiamo personalmente testato, e che sono perfetti per la lavorazione con taglio laser, così da garantirti la migliore qualità per i tuoi progetti.
Potrai scegliere tra Acrilico, Legno, Carta, Cartone e molto altro.

I materiali disponibili in sede ( o rapidamente reperibili ) per le lavorazioni di taglio e incisione laser sono :

  • Compensato di pioppo 3, 4, 5, 6, 8, 10, 15, 20mm
  • Compensato di betulla 3, 4, 5mm
  • MDF 3, 4, 5, 6mm
  • Cartone vegetale 1, 2, 3, 4mm
  • Carta / cartoncino grammature varie
  • Pelle ed ecopelle
  • Tessuti naturali e sintetici
  • Gomma eva o crepla 2mm
  • Feltro colori vari 1, 2, 3mm
  • Plexiglass trasparente  3, 4, 5, 8, 10mm
  • Plexiglass colori vari 3mm. standard, altri spessori su richiesta
  • Polipropilene 0,5, 1mm

Se non abbiamo qualcosa in stock in studio, possiamo ordinarlo dai nostri fornitori di fiducia, altrimenti puoi scegliere di portarci direttamente il tuo materiale.

Se hai ancora dubbi guarda le nostra pagina Domande frequenti

3.Inviaci il file

Una volta creato il tuo file e scelto il materiale, puoi spedirlo all’ indirizzo email:

info@eclaserstudio.com

oppure puoi farci visita e portarlo nel nostro studio in Corso Francia 267 a Torino.

Una volta ricevuto il file ti invieremo un preventivo, o lo concorderemo insieme tramite appuntamento e inizieremo a lavorare per te.
E’ possibile che nei periodi con maggior richiesta, si possa formare una coda di produzione e potremo quindi metterci più di 24 ore.

Ma non c’è da aver paura! L’attesa (se dovesse esserci), ne varrà la pena!