<style>.lazy{display:none}</style>PLEXIGLASS TRASPARENTE - Taglio laser acrilico ECLS

PLEXIGLASS TRASPARENTE 3-10MM

Plexiglass trasparente

La nostra fornitura: le lastre di plexiglass trasparente sono generalmente disponibili presso lo Studio in spessori di 3 mm, 5 mm, 8 mm e 10 mm.

Spessore: il plexiglass trasparente è disponibile in 2mm, 3mm, 4mm, 5mm, 6mm, 8mm, 10mm, 12mm, 15mm

Dimensioni dei fogli: plexiglass trasparente più spesso di 3 mm viene prodotto in fogli 3050 × 2030 mm. Per semplicità di utilizzo, lavoriamo normalmente con  fogli 2000 × 1000 mm. Il pezzo singolo più grande che può essere lavorato sui nostri laser è 2500 × 1300mm. È disponibile qualsiasi dimensione, quindi dicci semplicemente ciò di cui hai bisogno e lo faremo per te!

Finitura: se la finitura dei bordi è particolarmente importante per il tuo lavoro è possibile effettuare la lavorazione al laser più lentamente in modo da ottenere bordi rifiniti. Chiedi a noi e ti spiegheremo tutto!

Proprietà dei materiali
L’acrilico colato è una plastica termoindurente con una finitura superficiale superiore, planarità e proprietà ottiche. È anche un materiale duro e fragile, sensibile alle concentrazioni di stress. Ciò è più evidente se le parti sono piccole o sottili.

Applicazioni tipiche
Modellismo, espositori, segnaletica e display, mobili, modelli e vetrine, vetri, formatura e fabbricazione.

Taglio laser
Il foglio acrilico ci viene fornito con un film plastico protettivo su entrambi i lati. Quando è richiesto solo il taglio laser, lasciamo la pellicola protettiva sopra. Questo aiuta a ridurre i segni di calore e protegge la superficie dai graffi.

Larghezze di taglio e Kerf
Come riferimento, si consiglia di non ridurre le larghezze di taglio minime rispetto allo spessore corrispondente del materiale. Ad esempio, se si taglia una lastra di acrilico da 3 mm, è consigliabile non effettuare tagli che abbiano tra loro una larghezza inferiore a 3 mm. E’ possibile effettuare anche tagli più piccoli, ma questo può rendere i componenti abbastanza fragili e potrebbero non essere adatti all’applicazione. Ulteriori informazioni sul laser kerf.

Rifinitura bordi
Con il taglio laser è possibile realizzare tagli di acrilico che presentano il bordo lucidato. Questo risultato è ottenibile utilizzando un’alta frequenza laser (ppi: impulsi per pollice) che scioglie i bordi mentre li taglia. Se si guarda da vicino il bordo del plexiglass tagliato a laser si può notare che esso non risulta del tutto liscio ma presenta molte piccole linee verticali. Questo effetto è dovuto agli impulsi del laser ed è più evidente tanto più la lastra di acrilico utilizzata è spessa.

Acrilico più spesso
Come per tutti i materiali più spessi di 10 mm, utilizziamo una lente di messa a fuoco più lunga per aiutare il laser a mantenere un taglio netto. L’acrilico più spesso ha un aspetto leggermente diverso rispetto agli acrilici più sottili in cui la pulsazione del laser è meno evidente. Maggiori informazioni sul taglio di materiali più spessi e lunghezza focale.

Incisione laser
Abbiamo stabilito impostazioni di incisione ottimizzate per tutti i nostri materiali di consumo. Per l’acrilico trasparente l’incisione è superficiale ma duratura, di colore bianco latte che dà al plexiglass lavorato un aspetto unico.

Incisione vettoriale
Se hai solo bisogno di incisione / incisione e taglio vettoriale, lasciamo il film protettivo su entrambi i lati e incidere lo strato superiore del film sulla superficie acrilica. Questo aiuta a proteggere la superficie superiore e inferiore dai segni di calore dal taglio.

Incisione raster
Come standard, rimuoviamo lo strato superiore del supporto protettivo quando è necessaria un’incisione raster. Lasciamo sempre il retro della pellicola di plastica per evitare eventuali segni di inversione quando, oltre all’incisione raster, è richiesto anche il taglio.

Segni di calore
Quando è richiesta l’incisione raster insieme al taglio, è necessario rimuovere la pellicola protettiva per incidere la superficie. L’aspetto negativo di questo è che la superficie è più esposta durante il taglio. Intorno al bordo dei tagli possono verificarsi lievi segni di calore bianchi. Questo è molto minimale e di solito impercettibile. Questi effetti tendono a diventare leggermente più forti durante il taglio e l’incisione di acrilico più spesso di circa 8 mm a causa delle velocità più lente e delle potenze più elevate richieste. I segni di calore possono essere rimossi con un detergente acrilico.

Incisione profonda
Poiché le nostre impostazioni di incisione standard per l’acrilico sono molto superficiali, non si verificano segni di calore intorno alle aree incise circostanti. Possiamo incidere più a fondo ma tenendo presente che a causa delle basse velocità e della maggiore potenza richiesta, vi è un rischio maggiore di segni di calore. Anche i residui tendono ad accumularsi sulla superficie.

L’incisione a bassa velocità richiede più tempo e quindi è più costosa da elaborare. Fino a 2 mm sono considerati profondi per l’acrilico. Ricorda che l’incisione raster non è una scienza assoluta in termini di specifiche di profondità. Non è quindi adatto per realizzare scanalature meccaniche o altre caratteristiche che richiedono profondità precise. Una profondità di incisione sarà sempre entro una tolleranza di +/- 0,2 mm.

Banding
Quando la tua incisione copre una grande superficie, l’incisore può produrre linee all’interno della superficie incisa. Ciò è causato dalle pulsazioni del laser.

Spessore dell’acrilico per incisioni
Opere d’arte di grandi dimensioni che coprono la maggior parte della superficie dei fogli possono essere problematiche da incidere su acrilico di spessore inferiore a 2 mm. Il calore del laser può causare la deformazione del foglio durante il processo di incisione, causando il disallineamento della focale del laser con conseguente variazione dell’incisione. Consigliamo sempre di utilizzare un acrilico più spesso ove possibile se le incisioni da realizzare sono molto grandi.

Tolleranza di produzione
Il plexiglas colato è prodotto in conformità con ISO7823-1, il che significa che per l’intervallo di spessore da 2 a 25 mm, la tolleranza di produzione varia di + / -10% oltre a 0,4 mm (ad esempio, il foglio di fusione da 8 mm può variare da 6,8 mm a 9,2 mm).