<link rel="stylesheet" id="wp-block-library-css" href="https://c0.wp.com/c/5.6.2/wp-includes/css/dist/block-library/style.min.css" type="text/css" media="all">

CARTA E CARTONE

Carta e cartone

Solo tua fornitura: la carta e il cartone li porti tu e noi li lavoriamo per te! Puoi portare il tuo materiale e la grammatura che preferisci. Dovremo effettuare dei test per vedere come si comporta con il laser il tuo materiale. NON sono adatte le carte plastificate

carta e cartoncini taglio laser

Solo la tua fornitura
Non disponiamo di stock o ordini speciali di materiale cartaceo, dovrai fornirci questo materiale.

Taglio laser
Sulla maggior parte delle carte, il supporto protettivo non può essere utilizzato in quanto lacera la superficie. Il supporto può essere applicato su della carta se si attacca correttamente e si stacca senza causare danni. Dal momento che ci sono così tanti tipi diversi di carte e cartoncini reagiscono in modo leggermente diverso al laser.

Abbiamo stabilito impostazioni standard per diversi gsm di carta che vanno da 90 gsm a 700 gsm. Eseguiamo anche test rapidi con la tua fornitura per stabilire un’impostazione ottimale per il tuo materiale. Di solito questo tipo di materiale viene lavorato alla massima velocità possibile con la giusta potenza per tagliare in modo coerente.

Superficie superiore
Alcuni prodotti chimici e coloranti nelle carte producono più fumi di altri che possono causare segni di calore/bruciature sulla superficie superiore. Non esiste una scienza esatta per questo materiale, ma come punto di riferimento più sottile è il foglio da tagliare, meno segni si verificheranno. Alcuni fogli possono essere tagliati con segni piccoli o addirittura assenti. Più scuro è il tono della carta o della cartone, meno segni di bruciatura saranno visibili. Altre carte rilasciano fumi che possono contrassegnare la superficie con una sfumatura gialla, in particolare su toni più chiari. Dalla nostra esperienza, le scorte riciclate tendono a produrre un livello più elevato di marchi.

Superficie inferiore
Ove possibile, proviamo a far galleggiare i fogli di carta usando una lamella di alluminio per ridurre al minimo i segni di inversione. Se la tua opera d’arte è piuttosto densa, questo non sarà possibile e dovremmo usare la griglia a nido d’ape.

Piano a nido d’ape
Quando si utilizzano il piano laser a nido d’ape saranno evidenti sul retro della carta in cui il laser entra in contatto con le celle a nido d’ape. Il calore del laser fa ritornare residui sul nido d’ape sul materiale. Cerchiamo di mantenere questo al minimo assoluto usando una bassa potenza laser, ma sfortunatamente a volte è imprevedibile.

Larghezze di taglio e Kerfs
Come riferimento, si consiglia di non ridurre le larghezze di taglio minime rispetto allo spessore corrispondente del materiale e non più sottili di 1 mm. Qualsiasi più piccolo renderà i tuoi ritagli molto fragili. Vedi di più sulle larghezze di taglio e Kerf (quanto materiale viene asportato del passaggio del laser)

Incisione laser
Proprio quando si taglia l’incisione su carta, è necessario eseguire dei test per stabilire come determinati stock reagiscono al laser. Nella maggior parte dei casi il laser incide e scolorisce leggermente la superficie della carta producendo una marcatura marrone / arancione molto sottile. Su alcuni supporti, l’incisione non segna affatto e appare solo incassata. Si consiglia sempre di fare un campione prima di eseguire un lotto più grande per determinare il miglior risultato inciso.