<style>.lazy{display:none}</style>Come sono nate le prime macchine taglio laser | La storia

Come sono nate le prime macchine taglio laser

storia macchina taglio laser
Novembre 19, 2020

Come sono nate le prime macchine taglio laser

Quando utilizziamo un prodotto, è bello sapere da dove proviene e qual è la sua storia. Il taglio laser ha rivoluzionato il modo di lavorare tradizionale diventando un prodotto molto utilizzato nell’industria, dalle aziende più piccole a quelle più grandi. Quando ancora non era molto conosciuta, la macchina a taglio laser veniva usata più che altro nel settore navale e aerospaziale, successivamente divenne fondamentale anche nel settore medico, chimico e metalmeccanico. Oggi le macchine di questo tipo si utilizzano per lavorare molti materiali, dal ferro alla plastica, per realizzare prodotti unici e resistenti nel tempo. Ma vediamo com’è nata.

La storia delle macchine taglio laser: Dalla nascita fino agli anni ‘60

Prima di essere nata la macchina taglio laser, è stata scoperta la modalità con cui poteva funzionare. Senza questo concetto infatti nulla poteva accadere. Tutto è iniziato da Albert Einstein con il fenomeno dell’emissione stimolata, fondamentale per il funzionamento della tecnologia laser. Successivamente viene teorizzato l’uso di questa emissione per amplificare la radiazione. Nel 1950 la teoria viene sviluppata e viene dimostrata l’emissione stimolata delle microonde. Nel 1959, uno studente della Columbia University, pensa al fatto di usare l’emissione stimolata per amplificare la luce.

E’ lui infatti che crea il termine LASER, che sta per “Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation” (Amplificazione di luce attraverso l’emissione stimolata di radiazione) e gli dà una definizione ben precisa. Un anno dopo viene costruito il primo prototipo funzionante. Il laser a diossido di carbonio (CO2) viene sviluppato invece nel 1963, con un costo inferiore e un’efficienza superiore, rendendolo il più diffuso anche negli anni avvenire.

Come sono le macchine taglio laser oggi

Negli anni successivi la tecnologia del laser è stata sempre più perfezionata. Il laser iniziò ad essere commercializzato già negli anni ‘60, ma negli anni ‘70 si ampliarono i settori di lavorazione in cui poteva essere utilizzato. Venne usato principalmente nella fabbriche di automobili e aeromobili, per poter lavorare materiali robusti. Solo negli anni ‘80 il laser iniziò ad essere utilizzato anche per lavori di piccole dimensioni, curando più i particolari degli oggetti. Si passò quindi al taglio della plastica, della gomma e tanti altri materiali organici. Piano piano il laser diventa uno strumento necessario per tantissime attività, velocizza i tempi di lavoro e riduce i costi.

Oggi le macchine a taglio laser sono strumenti utili e versatili, le possiamo trovare in diversi settori e le usiamo per tantissimi materiali differenti. Ci sono varie macchine con caratteristiche diverse, alcune più adatte a materiali come ferro e acciaio, altre invece più adatte a materiali leggeri. Tutto dipende dal tipo di attività che si vuole sviluppare e da che tipo di lavoro si vuole produrre.

Noi di Eclaser Studio le utilizziamo per la realizzazione di prodotti molto diversi tra loro, dai pannelli pubblicitari alle incisioni sul legno. Questa tecnologia ci permette di creare prodotti robusti e allo stesso tempo dettagliati, che possono durare per tantissimo tempo. Se hai bisogno di più informazioni a riguardo, non esitare a contattarci.